Facciamola passare questa paura...

Se anche tu hai paura dei cani e vuoi cominciare a fare qualcosa a riguardo accetta questo consiglio:

non provare ad avvicinarti da solo prima di aver letto questo piccolo vademecum…

Anche se la maggioranza dei cani ti ignora perché hanno altro a cui pensare, un approccio fai da te potrebbe generare una nuova esperienza negativa, cosa che assolutamente non vogliamo.

Quindi, in attesa della serata del 04 maggio, dove potremo sviscerare ogni singola problematica,  se incontri un cane libero per strada ignoralo semplicemente, per sicurezza rimani fermo dandogli le spalle finché non si allontana.

È vero che il sensibile olfatto dei cani percepisce lo stato di paura per via del cambiamento che il nostro corpo involontariamente comunica, ma è altrettanto vero che il cane sa bene che un soggetto impaurito è potenzialmente pericoloso per cui pur non comprendendone il motivo potrà preoccuparsi per il tuo stato, ma si farà i fatti suoi…

Se il cane libero che incroci ti guarda immobile, gonfia il petto, si muove a scatti, mantiene la coda ferma sopra la sua schiena girati e cambia strada.

Se invece il cane che incroci ti guarda scodinzolando a testa bassa e vuole venirti vicino rimani fermo, non mostrargli le mani, lascialo annusare, girati e allontanati, come prima volta hai già fatto tanto.

Se il cane che incroci al guinzaglio ti salta addosso lo fa di solito per giocare e attirare l’attenzione come gli hanno insegnato i suoi proprietari e conoscenti, certificando così che le attenzioni si ricevono con l’invadenza…chiedi cortesemente che il proprietario lo tenga a distanza…non perché sia un comportamento aggressivo del cane, ma solo inappropriato del proprietario…

Se ce l’hai già addosso, e se riesci a farlo in silenzio è più efficace, alzando il ginocchio per sbilanciarlo e farlo retrocedere o spostandoti  togliendogli il punto di appoggio, non dovrebbe insistere.

Se ti viene in mente qualsiasi altro atteggiamento che tuo malgrado hai già sperimentato, scrivici, chiamaci, sapremo come consigliarti al meglio fino alla serata introduttiva.